martedì 7 febbraio 2012

Il buio mi piace - Rituale nanna

Ho letto questo interessante post I bambini e la paura del buio e lo condivido con voi.

La mia Trottolina ha dormito nel lettone con noi fino a 9 mesi circa e cioè finchè non ha cominciato a dare segni di sofferenza per la vicinanza corpo-corpo: non è mai stata una bambina-cozza ma ha sempre preferito avere i suoi ampi spazi vitali..fin da piccolissima.
Trasferita nel suo lettino manifestava segni evidenti di serenità e rilassamento e così il rituale nanna si è trasformato in

-mettere tutti i giochi a "nanna"
-pulizia generale del corpo (piedi-mani-viso-denti)
-indossare il pigiamino
-bacino della buonanotte a papà
-letture sotto le coperte con mamma con una lucina soffusa
-bacino della buonanotte a mamma
-nanna

Crescendo il rituale nanna si è trasformato e ancora si trasforma...

Da quando ha compiuto 2 anni il rituale nanna è stato modificato con
-pulizia generale e autonoma del corpo (piedi-mani-viso-denti)
-indossare autonomamente il pigiamino

poi in ottobre abbiamo ricevuto in allegato al numero mensile di GBABY (al quale Trottolina è abbonata:regalo di Natale 2010 dei nonni) un libricino intitolato "Il buio mi piace" di Maria Gianola:
E' la storia di un cagnolino (Spillo) che arrivata la sera deve ancora rientrare a casa e del suo padroncino che lo cerca fuori con il suo papà. Il bambino si accorge che la sera il buio rende tutto diverso, anche il parco dove va sempre a giocare, ma allo stesso tempo si accorge che il cielo è pieno di meravigliose lucine che sono le stelle e per questo il buio gli piace.
...

E' stata l'occasione per noi per affrontare il tema notte e buio, la mia Trottolina era entusiasta all'idea che potessero "accendersi" anche le stelle oltre la ben conosciuta e amata luna (tutte le sere d'estate l'ha sempre cercata a volte scambiandola per i lampioni che abbiamo davanti a casa :-)).

Dopo quella lettura abbiamo acquistato delle stelline fluorescenti adesive che abbiamo attaccato vicino al suo lettino ed è iniziato un nuovo rituale nanna che ancora oggi è:

-mettere tutti i giochi a "nanna"
-spegnere tutte le luci (mansione specifica di Trottolina che ormai ha l'altezza adeguata per raggiungere gli interruttori)
-pulizia generale e autonoma del corpo (piedi-mani-viso-denti)
-indossare autonomamente il pigiamino
-bacino della buonanotte a papà
-letture sotto le coperte con mamma
-bacino della buonanotte a mamma
-nanna

A volte dopo aver spento tutte le luci di casa prima di andare a letto esclama soddisfatta esclama
"Ecco mamma ora che è buio in cielo si accendono la luna e le stelle"

Se durante la notte si sveglia perchè ha sete scende dal suo lettino e da sola raggiunge nel buio il lettone per chiamarmi e pensare che a me il buio non piace affatto, per il principale motivo che non vedo niente e non so muovermi bene tra le stanze; nonostante ciò non ho mai manifestato a Trottolina la mia incertezza nel buio e non le ho mai raccontato di mostri o lupi neri.

2 commenti:

  1. Belle idee. Prenderò spunti. Ma le letture son sempre le stesse? La mia pare non stufarsi mai dei sette nani e biancaneve

    RispondiElimina
  2. Grazie! Comunque..
    Non sono sempre le stesse..sopra il lettino ha una mensola con tanti libretti e solitamente decide lei cosa leggere anche se ovviamente ha i suoi preferiti. Per esempio ora è il periodo "Bambi" :-)
    E' abbastanza normale che i bambini richiedano più volte la lettura dello stesso libretto, probabilmente nei contenuti c'è qualcosa che li affascina o qualche evento che li aiuta a crescere o a superare delle paure o ancora hanno bisogno di riascoltarle per poterle analizzare a fondo e scoprire ogni volta qualcosa di nuovo.
    Scommetto che anche a te qualche volta è capitato di voler rivedere un film che ti piace tanto o rileggere un libro assaporarlo meglio e scoprire piccoli dettagli che magari la prima volta ti erano sfuggiti...Bello...non stancarti mai di rileggerle Biancaneve, vedrai che da sola un giorno sceglierà un'altra favola.

    RispondiElimina